venerdì 12 febbraio 2016

RISOTTO GOIO DOP CON CALAMARI E GAMBERI

DDal 1929 l'azienda  coltiva le  terre con amore e rispetto per la natura, ma senza tralasciare nuove tecniche colturali e le più avanzate tecnologie agronomiche.



La coltivazione avviene sotto il controllo dell’ Ente Nazionale Risi che insieme al CONSORZIO DI TUTELA DEL MARCHIO vigila sul rispetto delle prescrizioni previste dall’ apposito disciplinare di produzione a garanzia del prodotto.
Negli ultimi anni ci siamo orientati sull’avvicendamento colturale: riso dopo di soia. Come il nonno già faceva molti anni fa, si è così reintrodotta la rotazione dei terreni. Dopo 2 anni di soia viene risistemato il terreno con lama a controllo laser per poter effettuare nel migliore dei modi la semina del riso in asciutta a file interrate e non, come si fa normalmente, a spaglio con risaie sommerse. Questa tecnica abbinata consente un minor uso di prodotti chimici e un notevole risparmio d’acqua, bene da noi considerato molto prezioso, limitando l’ impiego di questa a poche settimane di lavoro.

Il Riso Goio viene lasciato naturalmente maturare il più possibile sul campo prima della mietitura. A questo punto entra in azione una mietitrebbia computerizzata che separa i chicchi di risone (riso ancora grezzo) dalla paglia, questa viene lasciata in campo per fornire sostanza organica come nutrimento per la coltivazione dell’ anno successivo. Il prodotto viene successivamente portato al centro di essicazione aziendale dove lentamente viene riscaldato e ventilato per togliere l’umidità in eccesso: si porta da una percentuale d’acqua iniziale del 20/22% a una finale del 13%, ideale per una buna lavorazione e conservazione.

Il riso è un alimento che fa bene alla salute, si presta alla preparazione di piatti salati e dolci, è  a ricco  contenuto proteico, un alimento adatto anche a persone soggette di celiachia o allergie alimentari.




Ecco la campionatura ricevuta:

1 confezione da 1 kg   di Riso Goio 1929

1 busta da 2 Kg di Riso Goio 1929

Un contenitore di creta molto bella, all'interno ho trovato una busta  di Riso  da 1 kg Goio 1929




RISOTTO GOIO DOP CON CALAMARI
E GAMBERI

300 grammi di Riso Goio DOP
200  grammi di gamberi sgusciati
300 grammi di calamari ad anelli
vino bianco per sfumare Q.B.
meta' cipolla tritata
prezzemolo tritato
75 ml di olio evo
sale q.b.
brodo vegetale q.b.


Procedimento:

Per prima cosa ho preparato un brodo vegetale con acqua, sale, olio evo e verdure( zucchine, patate, carote e cipolla, sedano).
A parte soffriggere la cipolla con l'olio evo, aggiungere i gamberi e i calamari puliti, sfumare con vino bianco ( circa un bicchiere) e una volta sfumato aggiungere 2 cucchiai di passata di pomodoro, prezzemolo tritato e far cuocere a fuoco moderato per un oretta e mezza.

Quando tutto è pronto cuocere il riso, aggiungere man mano il brodo vegetale, una volta pronto impiattare e servire con
una spruzzata di pepe se vi piace.




Presto preparero' le crocchette di riso al tonno, nel frattempo vi lascio i link diretti dell'azienda.

Prima di salutarvi pero' voglio ricordarvi che l'azienda ha attivato la vendita online dove vi invito a farne visita  ----> https://www.ilikeitalianfood.com/product-category/rice/





GOIO PIETRO & GOIO EMANUELE - S.S. AGRICOLA
VIA GATTINARA 13/A 
13040 ROVASENDA (VC)
TEL. +39 3497362304
WWW.RISOGOIO.COM

5 commenti:

  1. il contenitore di creta è bellissimo da tenere in cucina! questo riso deve essere proprio speciale :)

    RispondiElimina
  2. Mi hai dato lo spunto per il pranzo di oggi.... grazie mille. E poi con questo riso sicuramente tutto è più buono :)

    RispondiElimina
  3. adoro il riso, e con il pesce ancora di più! Questo sembra davvero buonissimo, che acquolina!!!

    RispondiElimina
  4. Che bella confezione che ha questo riso ! E il contenitore in creta è stupendo....la ricetta la copierò assolutamente, amo molto il pesce ! Grazie infinite !

    RispondiElimina
  5. Che aspetto meraviglioso ha questo risotto

    RispondiElimina